GIOVANE MONTAGNA
Sezione di Milano

DOLOMITI DI FANES-SENES
25-27 marzo 2011

Il primo gruppo parte presto da La Villa

(foto Illuminati)

Saliamo con il gruppo, Sella alle spalle

(foto Illuminati)

In alto si vede la Forcella Medesc

(foto Illuminati)

Ci affacciamo sul lato opposto, sull'altopiano di Fanes Piccola, con il Piz Ciaval, il Sasso delle Dieci e il Sasso delle Nove

(foto Illuminati)

Dopo una breve discesa saliamo verso il Piz Ciaval

(foto Illuminati)

Ci muoviamo sull'orlo del precipizio con la Val Badia

(foto Illuminati)

Il panorama dalla cima Ť amplissimo

(foto Illuminati)

Foto di vetta con Michele, Michele e Stefano. Al al sole si sta bene!

(foto Illuminati)

Con qualche ora di ritardo, il secondo gruppo si muove dall'Ospizio di Santa Croce

(foto Minghetti)

Ci si muove sotto le pareti del Sasso della Croce

(foto Minghetti)

Zena e Viviana raggiungono Cinzia e Silvia alla Forcella Medesc

(foto Minghetti)

Il gruppetto inizia a scendere nell'altopiano

(foto Minghetti)

Silvia

(foto Minghetti)

Qualcuno sta aspettando le ritardatarie al sole

(foto Minghetti)

Finalmente arriviamo tutti al rifugio Lavarella

(foto Minghetti)

La mattina dopo, diciamo una preghiera alla cappella dedicata al beato Freinademetz, missionario della Val Badia in Cina

(foto Minghetti)

Iniziamo a scendere verso valle

(foto Illuminati)

Gli sciatori iniziano a salire verso la Forc. Ciamin, i ciaspolatori invece scendono a Pederý e poi salgono al rif. Fodara Vedla

(foto Minghetti)

Ecco la forcella

(foto Illuminati)

Si apre la vista verso la Croda Rossa e il Cristallo

(foto Illuminati)

Si sale ancora verso la Croda Ciamin ...

(foto Illuminati)

... ripidamente

(foto Illuminati)

Dalla cima la vista sulle Tofane

(foto Illuminati)

Cinzia, Michele e Stefano in cima

(foto Illuminati)

Ripida discesa verso Fodara Vedla

(foto Minghetti)

Stefano, Michele e Bruno

(foto Minghetti)

Raggiungiamo Viviana a Fodara Vedla, mentre Zena e Michele sono andati al Sasso della Para

(foto Minghetti)

Dopo un lauto pranzo, riuniti ci muoviamo verso il rifugio Sennes

(foto Illuminati)

Arriviamo al rifugio Senes

(foto Minghetti)

La terza mattina, con nuvole in movimento ci dividiamo in due gruppi: il primo gruppo va verso il lago di Braies

(foto Minghetti)

Si valica la Forcella Riodalato

(foto Minghetti)

Discesa ripida sul lato opposto

(foto Minghetti)

Zena in fuga

(foto Minghetti)

Raggiugiamo il fondovalle

(foto Minghetti)

Eccoci arrivati al termine della traversata al lago di Braies

(foto Minghetti)

L'altro gruppetto va verso San Vigilio a recuperare l'auto attraverso il passo di Senes

(foto Illuminati)

Dopo il passo di Sennes, ecco l'attraversamento dell'Alpe di Crippes

(foto Illuminati)

Discesa finale in Val de Ciastlin

(foto Illuminati)

Finale a piedi sul sentiero sgombro da neve

(foto Illuminati)